Flusso di processo

Con think-cell è possibile creare facilmente e rapidamente un flusso di processo lineare composto da pentagoni, galloni e caselle di testo:

flusso di processo think-cell completato

15.1
Creazione del flusso di processo
15.2
Modifica della struttura del flusso di processo
15.3
Posizionare il flusso di processo sulla diapositiva
15.4
Applicazione di uno stile al flusso di processo

15.1 Creazione del flusso di processo

Per iniziare a creare un flusso di processo, inserire il primo pentagono selezionando image Pentagono/Gallone dal menu Elementi. Il contorno arancione dell’inserimento del pentagono compare così sulla diapositiva, accanto al cursore del mouse. I bordi della diapositiva corrispondente ai segnaposto di PowerPoint per il layout selezionato dallo schema della diapositiva saranno grigi.

contorni dei segnaposto visualizzati quando si inserisce un pentagono

Fare clic su un punto qualsiasi compreso nel perimetro dei bordi dove si desidera inserire l’elemento. Non è importante fare clic su un punto preciso, dal momento che il pentagono viene posizionato automaticamente all’interno di questi bordi. L’elemento viene selezionato automaticamente dopo l’inserimento ed è quindi possibile immettervi direttamente del testo. Supponendo che questo elemento rappresenti la “Fase 1” del flusso, basta immettere questo testo all’interno del pentagono. La dimensione del pentagono viene adattata automaticamente mentre si digita.

pentagono selezionato con pulsanti

Il modo più rapido per aggiungere ulteriori galloni al flusso è utilizzare il pulsante image Duplica a destra o a sinistra di un elemento selezionato. Facendo clic sopra di esso, l’elemento e il testo vengono duplicati nel lato corrispondente, e la copia viene allineata automaticamente. Se necessario, un pentagono può diventare un gallone.

due pentagoni in seguito alla duplicazione del primo

È possibile seguire questo procedimento per più elementi selezionati o, in alternativa, premere ALT+INS per duplicare gli elementi a destra. Una volta terminato, fare clic su ogni pentagono o gallone per inserire o modificare il testo. Tenendo premuto il tasto ALT e premendo i tasti di direzione, è possibile spostarsi facilmente da un elemento all’altro.

Dopo aver impostato i titoli del flusso con pentagoni e galloni, è possibile aggiungere una tabella. Selezionare con il mouse la riga dei pentagoni e dei galloni e fare clic sul pulsante image Duplica sotto alla selezione. Viene così inserita una riga di caselle di testo, allineata con gli elementi sopra. Supponendo che si desideri disporre di altre due righe per il contenuto del flusso di processo, fare clic due volte sul pulsante image Duplica sotto alla selezione. Verrà così a crearsi la struttura seguente:

flusso di processo in seguito all’inserimento di una tabella

Per descrivere ulteriormente il flusso, è possibile aggiungere prima una colonna di caselle di testo per le categorie delle righe, in questo caso “cosa, come e chi”. Selezionare con il mouse la prima colonna di caselle di testo:

flusso di processo con la colonna di sinistra della tabella selezionata

Quindi fare clic sul pulsante image Duplica a sinistra della selezione. Verrà così visualizzato un duplicato allineato della prima colonna.

Fare clic su ogni casella di testo della prima colonna e digitare “Cosa”, “Come” e “Chi”. È possibile compilare il resto della tabella della casella di testo nello stesso modo:

flusso di processo con testo aggiunto

La dimensione e la posizione delle singole caselle di testo e tutto il flusso si adatteranno automaticamente al testo immesso.

15.2 Modifica della struttura del flusso di processo

Eliminare singole caselle di testo, righe intere o colonne è semplice quanto inserirle. È sufficiente selezionare la casella di testo o la riga o la colonna che si desidera eliminare, quindi premere il tasto CANC. È inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sulla selezione e fare clic sul pulsante image Elimina nel menu di scelta rapida.

Se si desidera modificare la sequenza del flusso di processo in un secondo momento, è possibile selezionare e trascinare una colonna in un’altra posizione (ad esempio, spostare “Fase 3” tra “Fase 1” e “Fase 2”):

1.
Selezionare con il mouse il pentagono e le caselle di testo corrispondenti.
2.
Fare clic sul contorno blu degli elementi selezionati e tenere premuto il pulsante del mouse.
3.
Tenere premuto il tasto Shift e trascinare la selezione tra le altre due colonne, finché i contorni arancioni visualizzati durante l’operazione di trascinamento non indicano uno spostamento. i contorni arancioni durante un’operazione di trascinamento indicano uno
  spostamento

Tenendo premuto il tasto Shift, è possibile effettuare un trascinamento unicamente orizzontale, che consente così di individuare facilmente il punto di inserimento corretto tra due colonne.

4.
Rilasciare il pulsante del mouse.

15.3 Posizionare il flusso di processo sulla diapositiva

Ora che sono stati immessi tutti i dati per il processo, occorre definirne la posizione e la dimensione definitive. Per impostazione predefinita, gli elementi di think-cell o un gruppo allineato di elementi vengono posizionati e dimensionati automaticamente all’interno dei bordi corrispondenti del segnaposto dello schema della diapositiva. Si consiglia di utilizzare il posizionamento automatico, che consente di risparmiare molto tempo e produrre un layout della diapositiva equilibrato.

Tuttavia, se si preferisce, è comunque possibile definire manualmente una posizione specifica e la dimensione massima del flusso di processo. Per farlo, selezionare tutto il flusso. Si noteranno delle piccole icone a forma di lucchetto agli angoli della selezione, che possono essere utilizzate per bloccare la dimensione e la posizione del flusso di processo o qualsiasi altro elemento.

Supponendo che si desideri lasciare un margine su ogni lato della diapositiva su cui il flusso non deve estendersi:

1.
Fare clic sul lucchetto orizzontale superiore sinistro e tenere premuto il pulsante del mouse. quando si bloccano gli elementi, viene visualizzata l’icona di un lucchetto
  nell’area del righello

Verrà visualizzata l’icona di un lucchetto nell’area del righello, nella posizione attualmente scelta. Non è necessario che il righello sia visibile.

2.
Trascinare il lucchetto a destra fino a ottenere il margine sinistro desiderato.
3.
Rilasciare il pulsante del mouse. Il bordo sinistro del flusso è ora bloccato in quella posizione.

Ripetere l’operazione per il margine destro, trascinando quindi in posizione l’icona del lucchetto situata a destra. Sono presenti anche dei lucchetti per le dimensioni verticali del flusso che possono essere utilizzati in maniera analoga.

Per ripristinare il posizionamento e il ridimensionamento automatico di think-cell, fare clic sull’icona del lucchetto sul righello per rimuovere il lucchetto. Ripetere l’operazione per ogni lucchetto posizionato sul righello.

15.4 Applicazione di uno stile al flusso di processo

Dopo averlo posizionato e ridimensionato, è ora possibile aggiungere i tocchi finali al flusso di processo applicandovi uno stile. Supponiamo che si desideri attribuire a ogni pentagono e gallone un colore diverso che rappresenti le diversi fasi del progetto. Fare clic con il pulsante sinistro del mouse su ogni pentagono e gallone e selezionare il colore desiderato dal menu a discesa dei colori di riempimento sulla barra degli strumenti mobile (vedere Colore e riempimento). È inoltre possibile modificare il colore delle linee e lo stile delle linee dei pentagoni. Selezionare tutti i pentagoni, fare clic con il pulsante sinistro del mouse sulla selezione, aprire il menu a discesa dei colori dei contorni e modificare il colore della linea, ad esempio, in Sfondo 1 (vedere Colori del contorno). Fare nuovamente clic con il pulsante sinistro del mouse sulla selezione, aprire il menu a discesa dello stile linea e modificare lo stile della linea in 3 pt tinta unita per ottenere un contorno spesso (vedere Stile linea).

image

Per migliorare la leggibilità del flusso, è inoltre possibile assegnare colori di sfondo alternati a righe o colonne, con la funzione striping. A questo scopo, basa selezionare le caselle di testo che si desidera riempire e fare clic con il pulsante sinistro del mouse su una di esse per aprire la barra degli strumenti mobile. Aprire il menu a discesa della funzione striping e fare clic su Strisce verticali per alternare i colori delle colonne o Strisce orizzontali per alternare i colori delle righe. Successivamente, con la barra degli strumenti mobile è possibile selezionare i due colori per alternare le tonalità dello sfondo. Fare clic sul menu a discesa corrispondente e selezionare la tonalità preferita dall’elenco.

Infine, per visualizzare i titoli di colonne e righe in grassetto, selezionare la colonna o la riga corrispondente, fare clic con il pulsante sinistro del mouse sulla selezione, aprire il menu a discesa dei font e selezionare il grassetto per la dimensione del font preferita (vedere Carattere).