Novità in think-cell

think-cell 11

In questo breve video, il nostro amministratore delegato Markus Hannebauer spiega dettagliatamente le nuove e più importanti funzionalità di think-cell 11. Per ulteriori dettagli, fai riferimento a quanto riportato di seguito.

Tabelle dati collegate

È possibile creare tabelle dati collegate in PowerPoint a partire da intervalli dati di Excel.

Grafico e tabelle dati, entrambi collegati ai dati Excel

Per creare sia un grafico che una tabella dati:

  1. Creare un grafico collegato come sempre
  2. In Excel, selezionare solo le etichette delle serie e i numeri
  3. Scegliere Tabella dal pulsante Elementi di think-cell's in Excel
  4. Posizionare la tabella dati nella diapositiva e limitare la sua posizione secondo necessità utilizzando i blocchi, ad es. per essere sotto e allineata al grafico.

L’aggiornamento della tabella collegata funziona esattamente come l’aggiornamento del grafico. È possibile anche impostare l’aggiornamento automatico ogni volta che i dati in Excel vengono modificati. Per maggiori informazioni, fare riferimento a Tabella.

Elemento immagine ed inserimento di immagini Stock

È possibile convertire forme immagine bitmap in elementi di think-cell selezionando l’immagine e la voce Converti immagini per think-cell nel menu ≡. think-cell prenderà in considerazione l’immagine durante il posizionamento automatico di caselle di testo intelligenti, flussi di processo e tabelle.

Conversione di un’immagine in un elemento del menu di think-cell

Utilizzando il pulsante Immagine Stock nel menu Elementi, è possibile inserire direttamente un’immagine stock che farà parte del layout automatico della diapositiva. Al primo utilizzo è necessario inserire le proprie credenziali di Getty, oppure è possibile usare immagini gratuite da Unsplash. Per maggiori informazioni, fare riferimento a Immagini.

Elemento del menu Inserisci un’immagine Stock

Connettore dati su Tableau

È possibile connettere una visualizzazione di una dashboard Tableau con un grafico PowerPoint utilizzando think-cell. Per maggiori informazioni, fare riferimento a Dati Tableau.

  1. Aprire una dashboard Tableau in Chrome.
  2. Fare clic sull’icona dell’estensione di think-cell:

    Icona estensione di think-cell in Chrome
  3. Le differenti visualizzazioni della dashboard sono rilevate e sfumate in verde quando il puntatore del mouse ci passa sopra. Fare clic su una visualizzazione.

    Selezionare la visualizzazione nella dashboard Tableau.
  4. Si apre una nuova scheda con i dati della visualizzazione. Scegliere il tipo di grafico che si desidera creare.

    Scelta di think-cell chart
  1. Assegnare colonne alle parti del foglio dati di think-cell pertinente al tipo di grafico scelto, ad es. per un grafico in pila, categorie, serie e valori.

    Assegnazione delle colonne dati di Tableau alle parti del foglio dati di think-cell
  2. Fare clic su Crea per creare un grafico di think-cell in PowerPoint.

    think-cell chart da dati di Tableau

think-cell ricorda il collegamento ai dati di Tableau! Facendo clic sul pulsante foglio dati nel grafico in PowerPoint si aprirà una scheda con la visualizzazione dei dati in Chrome. In questa visualizzazione, è possibile fare clic su Aggiorna per trasmettere i dati aggiornati a PowerPoint. È possibile anche avviare l’aggiornamento dei dati dalla finestra di dialogo Collegamenti dati di think-cell's:

Etichette di categoria nella parte superiore di un grafico

Campi di testo collegati a Excel

È possibile inserire un campo di testo collegato ad una cella in Excel in qualsiasi etichetta think-cell o casella di testo PowerPoint.

immagine
  1. In Excel, selezionare la cella con il contenuto a cui ci si desidera collegare
  2. In PowerPoint, posizionare il cursore su un’etichetta o una casella di testo
  3. Selezionare Campo di testo collegato a Excel dal pulsante Elementi di think-cell's in Excel

Il contenuto del campo di testo collegato si aggiornerà sempre automaticamente quando il contenuto della cella in Excel viene modificato.

Modificare l’interfaccia utente per la stessa scala

La funzione Stessa scala è stata migliorata ed è più flessibile. È stato necessario spostare il pulsante per l’accesso a questa funzione. Il pulsante Stessa scala ora non è più visualizzato quando sono selezionati due o più grafici. Selezionare invece le parti di cui si desidera regolare la scala in entrambi i grafici:

  • due segmenti, uno in ogni grafico
  • due assi, uno in ogni grafico
  • due griglie, ognuna in ogni grafico
  • due punti di dati, ognuno in ogni grafico
Applicazione della stessa scala dopo la selezione di due griglie

È possibile anche combinare gli elementi, ad es. una linea e una colonna di un grafico, se si desidera selezionare un punto di dati nel grafico a linee e un segmento nell’istogramma.

Come in precedenza, è possibile quindi fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Stessa scala dal menu di scelta rapida. E, sempre come prima, è possibile scegliere la stessa scala anche per più di due grafici. Basta selezionare, ad esempio, un segmento in ogni grafico e applicare Stessa scala. Per un altro esempio, fare riferimento sotto, questa volta usando due segmenti in due grafici:

Applicazione della stessa scala dopo la selezione di due segmenti

Per ripristinare il ridimensionamento automatico, selezionare un segmento, asse, griglia o punto di dati e scegliere Ripristina la scala automatica dal menu di scelta rapida.

Funzionalità aggiuntive

CTRL+A è molto più potente ora. Premerlo più volte per selezionare automaticamente insiemi ancora più grandi: tutte le etichette per una serie, quindi tutte le serie, quindi tutte le etichette nel grafico. Lo stesso vale per tutti i segmenti di una serie, quindi per tutti i segmenti nel grafico, quindi anche per tutti i segmenti di tutti i grafici sulla stessa diapositiva. Poiché la prossima modifica alla formattazione apportata sarà applicata su tutta la selezione, le modifiche estese risulteranno molto più veloci.

È possibile spostare le etichette di categoria nella parte superiore del grafico senza dover capovolgere il grafico stesso.

Etichette di categoria nella parte superiore di un grafico

È presente un’agenda multi-livello con troppi sotto-elementi per poter visualizzare sempre tutto? Ora è possibile nascondere tutti i capitoli di un certo tipo. Ad esempio, selezionare un elemento agenda di terzo livello, fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Nascondi questo capitolo e quelli simili. Ovviamente, il capitolo attualmente attivo non sarà nascosto. Per ripristinare la visualizzazione precedente, selezionare l’intera agenda e scegliere la voce Mostra tutti i capitoli e i sottocapitoli dal relativo menu di scelta rapida. (ulteriori informazioni)

Agenda con pulsante per nascondere tutti i capitoli di un tipo

Il ridimensionamento del grafico è possibile anche senza un asse visibile selezionando un segmento, punto di dati o griglia e utilizzando i soliti punti di manipolazione.

Grafico con punti di manipolazione degli assi senza asse visibile

Supporto per grafici da destra a sinistra, da utilizzare con lingue da destra a sinistra come l’arabo e l’ebraico. Quando si modifica la lingua, tutti i grafici esistenti sono convertiti automaticamente al formato con lingua da destra e sinistra e viceversa.

Diagramma di Gantt in ebraico da destra a sinistra

Specificare i colori di riempimento direttamente in JSON:

{"number":4,"fill":"#00FF00"}
{"number":6,"fill":"rgb(33,66,0)"}
{"number":8,"fill":"rgb(80,8,52)"}

Nel diagramma di Gantt è possibile impostare un anno fiscale differente dall’anno solare. In un file di stile, includere il seguente frammento per un anno fiscale che termina nel mese di settembre. Il primo trimestre dell’anno successivo inizierà in ottobre:

<fiscalYear> 
    <end month="sep"/> 
</fiscalYear>

think-cell 10

In questo breve video, il nostro amministratore delegato Markus Hannebauer spiega dettagliatamente le nuove e più importanti funzionalità di think-cell 10. Per ulteriori dettagli, fai riferimento a quanto riportato di seguito.

Da oggi è compatibile con macOS

Dopo numerosi anni di sviluppo, abbiamo raggiunto un traguardo che nessun'altra azienda aveva ancora raggiunto: abbiamo portato un add-in Windows Office complesso su Office per Mac senza sacrificare la funzionalità! La licenza di think-cell su Windows è valida anche per macOS. think-cell 10 è compatibile con Microsoft Office 2016 per Mac versione 16.9 o superiore, in esecuzione su OS X Yosemite (10.10) o versione successiva.

Con think-cell 10, è possibile scegliere il proprio ambiente di lavoro preferito ed avere la stessa fantastica esperienza utente. L'interfaccia è esattamente la stessa e sono disponibili tutte le funzionalità.

Interfaccia utente

Da oggi think-cell è disponibile su più piattaforme e abbiamo colto l'occasione per aggiornare l'interfaccia utente. Le icone del menu elementi e del menu di scelta rapida hanno un nuovo aspetto.

Barra degli strumenti di scelta rapida con una riga di icone per tipo di grafico

Con un semplice clic, è possibile modificare il tipo di grafico utilizzando questa riga di icone.

Barra degli strumenti di scelta rapida con una riga di icone per tipo di grafico

Nella finestra di dialogo Collegamenti dati è possibile scegliere facilmente tutti i grafici collegati a uno specifico file di origine di Excel e aggiornarli con un semplice clic (fare riferimento a Finestra di dialogo Collegamenti dati).

Finestra di dialogo Collegamenti dati

I nuovi pulsanti nella barra degli strumenti di scelta rapida aiutano ad effettuare facilmente l'aggiornamento e il ripristino, nonché a passare agli aggiornamenti automatici di un grafico.

Barra degli strumenti di scelta rapida con riga di icone di collegamento a Excel

Selezionando una serie nella legenda di un grafico a dispersione o a bolle, si evidenziano tutti i punti o le bolle che appartengono alla serie.

Grafico a bolle con una serie evidenziata

Stesse scale e assi

L'impostazione di grafici con la stessa ora è permanente. Se la scala viene modificata in un grafico, tutti i grafici con la stessa scala saranno aggiornati. È possibile impostare i grafici con la stessa scala anche quando i relativi assi non sono visualizzati (fare riferimento a Stessa scala).

L'utilizzo della stessa scala per più grafici funziona anche con l'interruzione degli assi. L'impostazione della stessa scala non rimuove le interruzioni esistenti e l'aggiunta dell'interruzione di un asse di un grafico aggiunge automaticamente l'interruzione anche agli altri grafici che utilizzano la stessa scala.

Due grafici impostati con la stessa scala con interruzione degli assi

Anche gli assi X possono essere impostati con la stessa scala se sono basati sui valori o sui dati. Ad esempio, è possibile impostare facilmente due grafici a linee per visualizzare gli stessi anni, anche se l’intervallo di date incluso nella data è differente (fare riferimento a Stessa scala).

Due grafici a linee impostati con la stessa scala

I grafici a bolle e a dispersione ora supportano la stessa scala. È possibile scegliere in modo indipendente se gli assi X o gli assi Y devono utilizzare la stessa scala.

Due grafici a dispersione impostati con la stessa scala

Gli assi dei valori supportano un asse invertito. I grafici a dispersione e a bolle supportano un asse numericamente invertito. Gli istogrammi, i grafici raggruppati e quelli ad area capovolgono semplicemente il grafico. In un grafico a linee con due assi, è possibile impostarne uno in ordine inverso per evidenziare le correlazioni negative (fare riferimento a Inversione del valore degli assi).

Grafico a linee con un asse invertito

Salvare e inviare diapositive

Su Windows, è possibile utilizzare Gmail per inviare le diapositive anziché Outlook. Per poterlo fare, impostare “think-cell invia con Gmail” come programma di e-mail predefinito (fare riferimento a Salvataggio e invio delle diapositive).

Finestra dei programmi predefinita con think-cell invia con Gmail selezionato

Il comando “Salva diapositive...” utilizza una finestra di dialogo che include le cartelle Accesso rapido. Nella parte inferiore della finestra di dialogo si trovano le opzioni per scegliere quali diapositive includere e se la data e l'ora devono essere aggiunte al nome file.

Finestra di dialogo Salva diapositive con opzioni per scegliere diapositive incluse e data e ora aggiunti al nome file

Quando si utilizza “Salva diapositive...” e in "Invia diapositive...", il nome file rappresenta meglio le scelte effettuate: ad esempio, se si sceglie di inviare l'intera presentazione, il nome file non contiene il numero delle diapositive.

Colore e stile

Il colore del carattere del testo delle etichette può essere scelto e non viene reimpostato, anche se lo sfondo dell'etichetta cambia (fare riferimento a Colore del carattere).

Grafici con etichette colorate e controllo del colore del font

Il comando Carica file di stile think-cell semplifica il caricamento di file di stile utilizzati in precedenza. Inizialmente contiene tutti gli stili inclusi in think-cell per una selezione più semplice.

Elenco di file utilizzati recentemente per il comando Carica file di stile think-cell

La combinazione colori per i nuovi grafici viene sempre presa dallo stile di think-cell. La combinazione colori utilizzata più di recente è ora irrilevante quando si inserisce un nuovo grafico. È possibile utilizzare un file di stile per impostare la combinazione colori preferita come valore predefinito (fare riferimento a Personalizzazione di think-cell).

Elementi decorativi dei grafici

Nel grafico a dispersione, le linee di tendenza basate su un rapporto potenziale, esponenziale o logaritmico possono essere adattate ai propri dati (fare riferimento a Linea di tendenza).

Grafico a dispersione con linea di tendenza potenziale e controllo del tipo di linea di tendenza

È possibile rappresentare la scala numerica del proprio grafico solo con le linee della griglia anziché la linea dell'asse, invece che mostrarle entrambe (fare riferimento a Asse dei valori).

Grafico in pila con linee della griglia e punti di manipolazione degli assi

JSON

È possibile quindi creare diapositive con contenuto di testo basato sugli inserimenti JSON mentre si utilizzano la piena funzionalità e la flessibilità dei campi di testo intelligenti. I campi di testo con nuova denominazione hanno la funzione di segnaposto nell'automazione dei modelli (fare riferimento a Introduzione all’automazione).

Elemento nominato campo Testo nel menu Elementi

think-cell 9

In questo breve e piacevole video, Markus Hannebauer, il nostro Amministratore delegato, presenta e spiega dettagliatamente le nuove e più importanti funzionalità di think-cell 9. Di seguito puoi trovare ulteriori dettagli.

Caselle di testo intelligenti

Le caselle di testo di think-cell's sono diventate molto più intelligenti. Ora puoi usarle per creare layout complessi delle diapositive senza dover spostare o ridimensionare manualmente gli elementi (ulteriori informazioni). Guarda il video per vedere come funzionano.

Grafici a ciambella

Metti ancora più in evidenza i tuoi grafici a torta trasformandoli in grafici a ciambella, il nostro modello di grafico più recente. E sì, come dice il nome, hanno la forma di una ciambella. Diciamo che sono grafici a torta con un buco al centro. Questo nuovo modello di grafico permette di accentuare i segmenti di dati e fornisce un'area in cui evidenziare informazioni aggiuntive. Ulteriori informazioni.

Grafico a ciambella con etichette e titolo

Miglioramento del rendering del grafico

Per una migliore qualità visiva e una modifica più rapida, think-cell 9 usa un componente dei grafici PowerPoint nativo per il rendering dei grafici, in sostituzione del componente legacy MS Graph. Questo componente consente di eliminare diversi altri limiti, ad esempio i grafici a dispersione e a linee possono ora contenere più di 4.000 punti dati. L’interfaccia utente di think-cell's non è stata affatto cambiata dal nuovo back-end del rendering. Si noterà soprattutto un miglioramento nella qualità visiva e nella compatibilità.

Automazione con JSON

Oltre ad Excel, è ora possibile utilizzare i dati JSON per creare e aggiornare automaticamente i report periodici (Ulteriori informazioni). Questo nuovo miglioramento ti consente di:

  • Creare automaticamente le presentazione unendo i grafici modello ai dati JSON.
  • Creare un servizio Web per la realizzazione di grafici think-cell.
  • Esportare i report di business intelligence come diapositive PowerPoint.

Altre nuove funzioni di elaborazione dei grafici

Il nuovo look “piatto” per le agende usa il riempimento dello sfondo invece dei rettangoli. Ulteriori informazioni.

Stile visivo fisso per la diapositiva dell’agenda

Le descrizioni comando mostrano etichette e valori numerici per i singoli punti di dati.

Descrizione comando dei valori numerici e delle etichette del grafico

Per i tipi di grafico, è ora possibile selezionare valori assoluti o percentuali, anche quando non è presente alcun asse. Ulteriori informazioni.

Grafici basati sulla percentuale e assoluti

È ora possibile modificare facilmente il criterio di ordinamento dei segmenti per i grafici a torta e a ciambella.

Opzioni di ordinamento del grafico a torta e a ciambella

Nei grafici a cascata, le opzioni di ordinamento per categoria come “Categorie in ordine crescente/decrescente, che includono l’inizio” garantiscono che le colonne somma rimangano in posizione.

Opzioni di ordinamento delle categorie del grafico a cascata
È ora possibile modificare lo spessore della linea di base. Baseline weight options

Modifiche alle attuali funzioni di elaborazione grafici

Nella versione precedente, la larghezza della colonna veniva regolata modificando la distanza tra le colonne. In think-cell 9, anziché regolare la larghezza della colonna direttamente usando i seguenti punti di manipolazione: Ulteriori informazioni.

Modifica la larghezza colonna con un punto di manipolazione

Nella versione precedente, la rotazione etichetta veniva modificata trascinando un punto di manipolazione, mentre altre proprietà quali dimensione font e formato numero venivano impostate usando la barra degli strumenti mobile. In think-cell 9, anche l’impostazione della rotazione etichetta avviene nella barra degli strumenti mobile. Ulteriori informazioni.

Imposta la rotazione etichetta nella barra degli strumenti mobile

Nelle versioni precedenti, i cardini avevano la forma di un triangolo o di un rombo ed era possibile passare da uno all’altro con un pulsante nel menu contestuale del cardine. In think-cell 9, sono state inserite forme aggiuntive. Di conseguenza, è possibile scegliere la forma del cardine con un comando nella barra degli strumenti mobile, che mostra un elenco di opzioni. Ulteriori informazioni.

Scegli la forma del cardine dalla barra degli strumenti mobile

Nuovi strumenti per una maggiore produttività

Modifica rapida del simbolo decimale (ad es. dal formato italiano a quello americano) per le etichette di tutte le diapositive o per le diapositive selezionate. Ulteriori informazioni.

Modifica il simbolo decimale nelle diapositive PowerPoint

Eliminazione delle animazioni da tutte le diapositive o dalle diapositive selezionate. Ulteriori informazioni.

Rimuovi le animazioni PowerPoint dalle diapositive

Scelta rapida di un colore personalizzato con il nuovo strumento a contagocce. Ulteriori informazioni.

Scegli colori personalizzati con uno strumento a contagocce

Nuove scelte rapide da tastiera:

  • Selezione multipla delle etichette tramite Ctrl+Alt+Maiusc+ .
  • Duplicazione degli elementi, ad es. nelle tabelle e nei flussi di processo tramite Ctrl+Alt+ .

Opzioni di personalizzazione supplementari

  • Controllo del posizionamento dell’agenda mediante un layout personalizzato, che può contenere anche altre forme per le diapositive dell’agenda. Ulteriori informazioni.
  • Definizione delle tonalità cromatiche dei temi come colori di base con più luminosità. Ulteriori informazioni.
  • Maggiori opzioni per i segni di spunta: immagini non quadrate, ad es. semafori e tutti i caratteri Unicode. Ulteriori informazioni.
  • Per una combinazione colori, è possibile specificare che non venga ricordata di default per i grafici successivi. Ulteriori informazioni.

Supporto Sharepoint migliorato

think-cell supporta interamente la nuova interfaccia utente per la risoluzione dei conflitti in PowerPoint 2016 basata su diapositive intere. Anche l’editing simultaneo SharePoint/PowerPoint 2013 è stato migliorato.

think-cell 8

Flusso di processo

think-cell 8 amplia notevolmente la funzionalità layout diapositiva del nostro software introducendo il pentagono/gallone e la casella di testo come nuovi elementi di think-cell. Mostra le fasi del progetto con un elenco puntato creando la struttura di base molto rapidamente dai blocchi predefiniti, quindi utilizza la duplicazione flessibile con un solo clic per aggiungere ulteriori fasi. Il video seguente mostra questa azione.

Il layout viene costantemente riallineato e ottimizzato in automatico al variare del testo negli elementi. Inoltre, la direzione dell'intera struttura può essere modificata, da layout orizzontale a layout verticale, trascinando il punto di manipolazione di rotazione unificato. Ulteriori informazioni.

Link a Excel per i diagrammi di Gantt

Desideri che i grafici siano collegati direttamente a Excel e aggiornati automaticamente? Con think-cell 8 i collegamenti a Excel funzionano anche nei diagrammi di Gantt. In Excel puoi collegare attività e cardini alle date. Quando le date cambiano, anche i diagrammi di Gantt vengono aggiornati. Ulteriori informazioni.

Collega i dati di Excel con diagrammi di Gantt in PowerPoint

Dal grafico ai dati

Talvolta i dati sono disponibili esclusivamente in un grafico riportato su un sito web o un documento PDF. Il nuovo strumento Da Grafico a Dati di think-cell 8 ti consente di lavorare con questi dati. In basso a sinistra è riportato un grafico in un documento PDF. Sulla destra puoi osservare che i segmenti sono stati rilevati automaticamente da think-cell e i dati numerici sono pronti per l'importazione. Ulteriori informazioni.

Estrai dati dalle immagini del grafico e crea grafici funzionali in Excel e PowerPoint

Conversione del tipo di grafico.

Ti piacerebbe modificare il tipo di grafico dopo che è già stato creato? Con think-cell 8 puoi facilmente convertire i tipi di grafico. Per esempio, puoi passare dalle colonne in pila alle colonne raggruppate, dai segmenti alle linee e molte altre combinazioni.

Modifica i tipi di grafico think-cell

Altre nuove funzioni di elaborazione dei grafici

  • Desideri che le etichette delle serie in una legenda compaiano in un ordine diverso rispetto al foglio dati? Con think-cell 8, puoi anche utilizzare l'ordine visivo del grafico, che può essere diverso in base all'ordinamento, o l'ordine alfabetico.

    Riordinamento delle etichette delle serie del grafico
  • Gli aggiornamenti automatici dei grafici con le funzioni di programmazione di think-cell risultano ulteriormente migliorati: La larghezza del grafico rimane fissa al variare del numero di categorie del grafico, minimizzando l’esigenza di effettuare modifiche manuali al layout diapositiva.
  • Imposta il segno numerico delle etichette in modo indipendente per i segmenti e i totali.

Collaborazione

È supportata la creazione condivisa in Microsoft Sharepoint.

think-cell 7

Compatibilità con Microsoft Office 2016

think-cell 7 rappresenta la prima versione del nostro software compatibile con Microsoft Office 2016. Ovviamente, è compatibile con tutte le versioni Microsoft Windows e Office attuali, comprese le versioni a 32 e 64 bit. Pertanto, si consiglia di installare think-cell 7 indipendentemente dalla versione di Windows o Office usata.

Funzioni di elaborazione dei grafici

  • Unisci i dati in una serie Altro separata dal menu di scelta rapida dei segmenti in grafici a colonna, Mekko, ad area e combinati. Aggiungi o rimuovi i segmenti dalla serie Altro trascinando semplicemente un punto di manipolazione. (Maggiori informazioni)

    Unisci i dati in serie separate in istogrammi, grafici Mekko, ad area e combinati
  • Ordina le categorie in base ai loro valori totali direttamente dalla barra degli strumenti mobile del grafico. (Maggiori informazioni)

    Ordina le categorie del grafico per valori totali
  • Ridimensiona interattivamente le bolle dei dati in grafici a bolle trascinando il punto di manipolazione di una bolla. Le altre bolle si aggiorneranno automaticamente, mantenendo i rapporti di dimensione corretti.

    Ridimensiona le bolle di dati in grafici a bolle Bolle di dati ridimensionate in grafici a bolle
  • Regola la dimensione di riferimento della legenda dimensione bolle trascinandone il punto di manipolazione.
  • Attiva/disattiva facilmente l’asse dei valori tra le rappresentazioni assolute e percentuali nei grafici in pila, 100% e ad area. (Maggiori informazioni)
  • Per spostare contemporaneamente tutti gli elementi della data del diagramma di Gantt, premere Ctrl+A tenendo selezionati una barra, un cardine o un processo.

Formattazione e stile

  • Scegli dal set completo di colori del tema del design Microsoft Office per personalizzare i tuoi grafici think-cell. Se necessario, la compatibilità con Office 2003 e versioni precedenti può essere garantita da una combinazione di colori limitata offerta nella barra degli strumenti mobile del grafico.
  • Personalizza i grafici per un’identità visiva coerente con nuove opzioni nel file di stile think-cell. Con la versione 6 era già possibile modificare i valori predefiniti per i colori dei segmenti e gli schemi colore. Ora, è anche possibile definire i propri colori linea e gli stili linea, i riempimenti bolle freccia e i contorni, le Harvey balls e le caselle di controllo che possono anche contenere immagini anziché segni di spunta. (Maggiori informazioni)

Contenuto delle etichette

  • Le etichette inserite nel foglio dati ora possono contenere fino a 255 caratteri senza essere troncate all’interno del grafico.
  • Crea grafici puliti e non ambigui mostrando gli anni con 4 cifre su etichette specifiche dell’asse, mantenendo gli anni con 2 cifre su tutte le altre. (Maggiori informazioni)
  • In riconoscimento della nostra crescente community di utenti in Asia e delle sue convenzioni di valuta, ora è possibile trovare i valori 104, 108 e 1012 nella casella a discesa della magnitudine di think-cell's.

Interfaccia utente migliorata

  • Le barre degli strumenti mobili ora si aprono alla destra del puntatore del mouse e restano lontane dagli elementi selezionati.
  • Accedi facilmente ai formati cella dalla barra degli strumenti del foglio dati con il nuovo pulsante di formattazione del foglio dati.

Come ottenerlo

think-cell 11 è disponibile per tutti i clienti esistenti senza costi aggiuntivi. È disponibile anche in versione di prova gratuita completa.

Grazie

Vorremmo avere l'opportunità di dire grazie a tutti i nostri utenti per il loro sostegno e la continua fiducia che dimostrano nel nostro software. Buon divertimento con think-cell 11!

Condividi

Think-cell utilizza cookie per migliorare la funzionalità, le prestazioni e la sicurezza del suo sito Web. Se desideri utilizzare le funzionalità complete di questo sito, devi fornire il tuo consenso. Maggiori informazioni sull’utilizzo dei cookie da parte di think-cell, il tuo consenso e i tuoi diritti sulla privacy sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.