17. Tabella

Utilizzando l'elemento tabella è possibile inserire una tabella che sarà ridimensionata e posizionata automaticamente nella diapositiva.

È possibile collegare una tabella think-cell a un foglio di lavoro Excel esistente, creando una tabella think-cell in PowerPoint direttamente dalla barra multifunzione di think-cell in Excel o collegando una tabella esistente a un intervallo dati Excel. In entrambi i casi, la tabella apparirà nella finestra di dialogo Collegamenti dati insieme a tutti i grafici collegati. Per maggiori informazioni, fare riferimento a Creazione di una tabella da Excel.

17.1
Inserimento di una tabella
17.2
Impostazione della dimensione e della posizione di una tabella
17.3
Formattazione di una tabella
17.4
Aggiunta di Harvey Ball, caselle di controllo e immagini

17.1 Inserimento di una tabella

Per inserire e posizionare una tabella nella diapositiva, selezionare image.  Tabella dal menu Elementi. Tutte le tabelle in think-cell sono basate su dati, in modo che utilizzino lo stesso foglio dati interno utilizzato dai grafici think-cell. Viene aperto automaticamente dopo aver inserito una tabella:

image.

Per aprire nuovamente il foglio dati in un secondo momento, fare doppio clic su qualsiasi cella della tabella.

image.

Ogni volta che si modificano o si aggiungono dati, la tabella think-cell riprodurrà tali dati. Non è necessario aggiungere manualmente colonne o righe aggiuntive.

image.

Allo stesso modo, è possibile eliminare celle, righe o colonne dal foglio dati per rimuoverle dalla tabella.

Nota: Per impostazione predefinita, tutte le celle di una tabella think-cell sono raggruppate (vedere Raggruppamento). Ciò significa che, quando si seleziona una di esse e la si elimina, verrà eliminata l'intera tabella.

17.2 Impostazione della dimensione e della posizione di una tabella

La tabella verrà ridimensionata automaticamente in base al contenuto e posizionata automaticamente sulla diapositiva in base ad altri elementi think-cell sulla diapositiva (a meno che i bordi non siano fissati in una posizione indicata da linee rosse con lucchetti chiusi). Una tabella è composta da caselle di testo di think-cell. Oltre a modificare il foglio dati della tabella, è possibile anche inserire, eliminare, duplicare e spostare celle e intere colonne e righe come descritto in Caselle di testo.

Per modificare la dimensione e la posizione di una tabella determinate automaticamente, è possibile ridimensionare la tabella tenendo premuto il tasto Ctrl e trascinandola e correggendone la posizione utilizzando i blocchi (vedere Impostazione di una dimensione fissa o di una posizione bloccata di elementi).

17.3 Formattazione di una tabella

È possibile formattare una tabella come qualsiasi altro elemento di think-cell, modificando i caratteri e i colori dei caratteri e impostando un riempimento di sfondo delle celle della tabella (fare riferimento a Formattazione e stile). Per formattare un'intera colonna o riga, utilizzare la selezione multipla con lazo o i tasti Maiusc e Ctrl (vedere Selezione multipla).

La funzione Alterna colori righe è particolarmente utile per le tabelle. Per impostare Alterna colori righe:

  1. Selezionare tutte le righe per cui si desidera alternare i colori.
  2. Selezionare Strisce orizzontali dal controllo Alterna colori. image.
  3. La barra degli strumenti di think-cell include ora due controlli del colore di riempimento anziché uno. Usarli per impostare i colori con cui alternare le righe. image.

In alternativa, è possibile consentire il controllo della formattazione di una cella di tabella da quella della cella del foglio dati corrispondente, impostando Usa foglio dati.

Barra degli strumenti mobile di una cella della tabella, controllo allineamento verticale aperto, impostato su “Utilizza allineamento orizzontale foglio dati”.
  • Grassetto/Corsivo
  • Colore carattere
  • Riempimenti
  • Allineamento orizzontale/verticale

utilizzando il controllo corrispondente nella barra degli strumenti mobile.

Per avere anche i bordi tra le celle esattamente come sono in Excel, è sufficiente selezionare qualsiasi cella nella tabella e attivare Utilizza bordo foglio dati nella barra degli strumenti mobile.

Nota: L'opzione Utilizza bordo foglio dati è sempre attivata o disattivata contemporaneamente per l'intera tabella.

Queste opzioni sono particolarmente utili quando si crea una tabella da un foglio Excel già formattato, come illustrato in Creazione di una tabella da Excel.

Barra degli strumenti mobile di una cella di tabella, mouse che passa sopra Rettangolo arrotondato.

È inoltre possibile modellare qualsiasi cella in una tabella come un rettangolo arrotondato, selezionandola e facendo clic su Rettangolo arrotondato nel controllo del contenuto della cella.

17.4 Aggiunta di Harvey Ball, caselle di controllo e immagini

Invece del testo, le celle della tabella possono anche contenere Harvey Ball, caselle di controllo e immagini il cui stato è controllato dinamicamente dal foglio dati interno o da un intervallo collegato in un foglio Excel.

Per fare in modo che una cella visualizzi uno di questi elementi, è sufficiente selezionarla dal relativo controllo del contenuto nella barra degli strumenti mobile. A seconda dell'elemento scelto, la cella Excel collegata deve contenere quanto segue:

Icona Harvey Ball. Harvey Ball
Un numero compreso tra 0 e il numero massimo di segmenti selezionati (per impostazione predefinita 4), che indica quanti segmenti riempiti devono essere visualizzati.
Icona Casella di controllo. Casella di controllo
v, o o 1 per una casella con un segno di spunta; x o 2 per una casella con una croce; Spazio o 0 per una casella non selezionata
Immagine dall'icona Servizio online. Immagine dal Servizio online
Un indirizzo internet valido al quale è possibile trovare l'immagine, ad esempio, facendo clic con il pulsante destro del mouse su un'immagine sul Web nel browser e selezionando Copia collegamento/indirizzo immagine.

Nota: Quando il valore dei dati nella cella collegata non può essere rappresentato in modo appropriato dal contenuto selezionato, ad esempio quando si immette il testo come dati per una cella contenente una Harvey Ball o si immette un collegamento non valido per un'immagine, accanto alla cella viene visualizzata un'icona Punto esclamativo rosso. rosso, con una descrizione comando che specifica il problema.

Le Harvey Ball e le caselle di controllo possono essere formattate come spiegato in Segno di spunta e Harvey Ball.

Le immagini possono essere ritagliate come spiegato in Ritaglio di un'immagine.

Nella barra degli strumenti mobile è inoltre presente un controllo aggiuntivo che consente di selezionare se l'immagine collegata deve essere utilizzata come un’immagine (dimensione variabile),nel qual caso riempirà sempre l'intera cella, o come icona (dimensioni fisse), nel qual caso avrà un'altezza fissa specificata in punti, e sarà posizionata al centro della cella se la cella è più grande dello spazio di cui l'immagine ha bisogno a quella dimensione.

Barra degli strumenti mobile della cella della tabella contenente l'immagine, menu a discesa dimensione variabile/fissa menu a discesa aperto.

L'altezza fissata in punti facilita l'allineamento con il testo nelle celle circostanti. È possibile modificare questa dimensione fissa cambiando la dimensione del carattere della cella tramite HomeCarattereDimensione carattere o trascinando la piccola doppia freccia diagonale posizionata sull'icona.

Cella della tabella contenente l'immagine formattata come icona, passaggio del mouse sopra il punto di ridimensionamento.

Condividi