Ora think-cell 11 supporta potenti integrazioni

Berlino, 8 dicembre 2020

L’8 dicembre think-cell, fornitore leader di software di produttività per gli utenti di PowerPoint, ha avuto il piacere di annunciare il lancio di think-cell 11, l’aggiornamento di connettività e integrazione del suo caratteristico software, che consente agli utenti di creare in pochi minuti presentazioni PowerPoint con splendidi grafici e layout.

“Molti dei nostri utenti analizzano dati aziendali utilizzando Tableau e presentano i risultati più importanti usando PowerPoint. Con think-cell 11 abbiamo semplificato e automatizzato questo processo" ha affermato Markus Hannebauer, co-fondatore e amministratore delegato di think-cell. "Tabelle e immagini ora sono parte del nostro layout automatico, così gli utenti non devono spostare né ridimensionare manualmente alcun elemento. Le immagini in stock possono essere inserite direttamente da Getty Images e Unsplash. Grazie a caselle di testo intelligenti e ai pentagoni già disponibili, molti più tipi di diapositive possono essere completamente automatizzati, risparmiando tempo prezioso e aumentando la produttività."

"L’integrazione tra Tableau e think-cell è stata una vera sfida tecnica, poiché uno viene eseguito su un browser mentre l’altro in PowerPoint. Abbiamo risolto questo problema grazie alla nostra prima estensione per Chrome per implementare un ponte tra le due piattaforme. Come risultato, anziché usare lo strumento di esportazione standard di Tableau creando immagini statiche, gli utenti di think-cell possono esportare grafici think-cell completamente nativi, che possono essere implementati e formattati” ha affermato Arno Schödl, co-fondatore e Direttore tecnico di think-cell. “E il nostro nuovo strumento per tabella supporta naturalmente i collegamenti a Excel, quindi i dati basati su Excel possono a loro volta creare tabelle, inclusi gli aggiornamenti automatici. Tutti i pacchetti diapositive con grafici, tabelle e layout complessi possono essere generati come parte di un lavoro di creazione di report.”

In questo breve video, il nostro amministratore delegato Markus Hannebauer spiega dettagliatamente le nuove e più importanti funzioni di think-cell 11. Per ulteriori dettagli, fai riferimento a quanto riportato di seguito.

Tabelle dati collegate

È possibile creare tabelle dati collegate in PowerPoint a partire da intervalli dati di Excel.

Grafico e tabelle dati, entrambi collegati ai dati Excel

Per creare sia un grafico che una tabella dati:

  1. Creare un grafico collegato come sempre
  2. In Excel, selezionare solo le etichette delle serie e i numeri
  3. Selezionare Tabella dal pulsante Elementi di think-cell in Excel
  4. Posizionare la tabella dati nella diapositiva e limitare la sua posizione secondo necessità utilizzando i blocchi, ad es. per essere sotto e allineata al grafico.

L’aggiornamento della tabella collegata funziona esattamente come l’aggiornamento del grafico. È possibile anche impostare l’aggiornamento automatico ogni volta che i dati in Excel vengono modificati. Per maggiori informazioni, fare riferimento a Tabella.

Elemento immagine ed inserimento di immagini Stock

È possibile convertire forme immagine bitmap in elementi di think-cell selezionando l’immagine e la voce Converti immagini per think-cell nel menu ≡. think-cell prenderà in considerazione l’immagine durante il posizionamento automatico di caselle di testo intelligenti, flussi di processo e tabelle.

Conversione di un’immagine in un elemento del menu di think-cell

Utilizzando il pulsante Immagine Stock nel menu Elementi, è possibile inserire direttamente un’immagine stock che farà parte del layout automatico della diapositiva. Al primo utilizzo è necessario inserire le proprie credenziali di Getty, oppure è possibile usare immagini gratuite da Unsplash. Per maggiori informazioni, fare riferimento a Immagini.

Elemento del menu Inserisci un’immagine Stock

Connettore dati su Tableau

È possibile connettere una visualizzazione di una dashboard Tableau con un grafico PowerPoint utilizzando think-cell. Per maggiori informazioni, fare riferimento a Dati Tableau.

  1. Aprire una dashboard Tableau in Chrome.
  2. Fare clic sull’icona dell’estensione di think-cell:

    Icona estensione di think-cell in Chrome
  3. Le differenti visualizzazioni della dashboard sono rilevate e sfumate in verde quando il puntatore del mouse ci passa sopra. Fare clic su una visualizzazione.

    Selezionare la visualizzazione nella dashboard Tableau.
  4. Si apre una nuova scheda con i dati della visualizzazione. Scegliere il tipo di grafico che si desidera creare.

    Scelta di think-cell chart
  1. Assegnare colonne alle parti del foglio dati di think-cell pertinente al tipo di grafico scelto, ad es. per un grafico in pila, categorie, serie e valori.

    Assegnazione delle colonne dati di Tableau alle parti del foglio dati di think-cell
  2. Fare clic su Crea per creare un grafico di think-cell in PowerPoint.

    think-cell chart da dati di Tableau

think-cell ricorda il collegamento ai dati di Tableau! Facendo clic sul pulsante foglio dati nel grafico in PowerPoint si aprirà una scheda con la visualizzazione dei dati in Chrome. In questa visualizzazione, è possibile fare clic su Aggiorna per trasmettere i dati aggiornati a PowerPoint. È possibile anche avviare l’aggiornamento dei dati dalla finestra di dialogo Collegamenti dati di think-cell:

Etichette di categoria nella parte superiore di un grafico

Campi di testo collegati a Excel

È possibile inserire un campo di testo collegato ad una cella in Excel in qualsiasi etichetta think-cell o casella di testo PowerPoint.

immagine
  1. In Excel, selezionare la cella con il contenuto a cui ci si desidera collegare
  2. In PowerPoint, posizionare il cursore su un’etichetta o una casella di testo
  3. Selezionare Campo di testo collegato a Excel dal pulsante Elementi di think-cell in Excel

Il contenuto del campo di testo collegato si aggiornerà sempre automaticamente quando il contenuto della cella in Excel viene modificato.

Modificare l’interfaccia utente per la stessa scala

La funzione Stessa scala è stata migliorata ed è più flessibile. È stato necessario spostare il pulsante per l’accesso a questa funzione. Il pulsante Stessa scala ora non è più visualizzato quando sono selezionati due o più grafici. Selezionare invece le parti di cui si desidera regolare la scala in entrambi i grafici:

  • due segmenti, uno in ogni grafico
  • due assi, uno in ogni grafico
  • due griglie, ognuna in ogni grafico
  • due punti di dati, ognuno in ogni grafico
Applicazione della stessa scala dopo la selezione di due griglie

È possibile anche combinare gli elementi, ad es. una linea e una colonna di un grafico, se si desidera selezionare un punto di dati nel grafico a linee e un segmento nell’istogramma.

Come in precedenza, è possibile quindi fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Stessa scala dal menu di scelta rapida. E, sempre come prima, è possibile scegliere la stessa scala anche per più di due grafici. Basta selezionare, ad esempio, un segmento in ogni grafico e applicare Stessa scala. Per un altro esempio, fare riferimento sotto, questa volta usando due segmenti in due grafici:

Applicazione della stessa scala dopo la selezione di due segmenti

Per ripristinare il ridimensionamento automatico, selezionare un segmento, asse, griglia o punto di dati e scegliere Ripristina la scala automatica dal menu di scelta rapida.

Funzionalità aggiuntive

CTRL+A è molto più potente ora. Premerlo più volte per selezionare automaticamente insiemi ancora più grandi: tutte le etichette per una serie, quindi tutte le serie, quindi tutte le etichette nel grafico. Lo stesso vale per tutti i segmenti di una serie, quindi per tutti i segmenti nel grafico, quindi anche per tutti i segmenti di tutti i grafici sulla stessa diapositiva. Poiché la prossima modifica alla formattazione apportata sarà applicata su tutta la selezione, le modifiche estese risulteranno molto più veloci.

È possibile spostare le etichette di categoria nella parte superiore del grafico senza dover capovolgere il grafico stesso.

Etichette di categoria nella parte superiore di un grafico

È presente un’agenda multi-livello con troppi sotto-elementi per poter visualizzare sempre tutto? Ora è possibile nascondere tutti i capitoli di un certo tipo. Ad esempio, selezionare un elemento agenda di terzo livello, fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Nascondi questo capitolo e quelli simili. Ovviamente, il capitolo attualmente attivo non sarà nascosto. Per ripristinare la visualizzazione precedente, selezionare l’intera agenda e scegliere la voce Mostra tutti i capitoli e i sottocapitoli dal relativo menu di scelta rapida. (Ulteriori informazioni)

Agenda con pulsante per nascondere tutti i capitoli di un tipo

Il ridimensionamento del grafico è possibile anche senza un asse visibile selezionando un segmento, punto di dati o griglia e utilizzando i soliti punti di manipolazione.

Grafico con punti di manipolazione degli assi senza asse visibile

Supporto per grafici da destra a sinistra, da utilizzare con lingue da destra a sinistra come l’arabo e l’ebraico. Quando si modifica la lingua, tutti i grafici esistenti sono convertiti automaticamente al formato con lingua da destra e sinistra e viceversa.

Diagramma di Gantt in ebraico da destra a sinistra

Specificare i colori di riempimento direttamente in JSON:

{"number":4,"fill":"#00FF00"}
{"number":6,"fill":"rgb(33,66,0)"}
{"number":8,"fill":"rgb(80,8,52)"}

Nel diagramma di Gantt è possibile impostare un anno fiscale differente dall’anno solare. In un file di stile, includere il seguente frammento per un anno fiscale che termina nel mese di settembre. Il primo trimestre dell’anno successivo inizierà in ottobre:

<fiscalYear> 
    <end month="sep"/> 
</fiscalYear>

Informazioni su think-cell

think-cell è stata fondata nel 2002 a Berlino e oggi è il fornitore leader di software di produttività per gli utenti professionali di PowerPoint. Il suo software copre l’intero processo di creazione delle presentazioni: dall’analisi e la preparazione dei dati aziendali fino alla trasposizione grafica dei risultati qualitativi e quantitativi. think-cell annovera fra i suoi clienti la maggior parte delle società di consulenza aziendale internazionali e un grande numero di famosi leader globali nel settore.

Condividi

You have not given us your consent to the use of cookies. You can change this decision in our privacy policy.